"Il mare d'inverno esiste davvero" di Riccardo Roiter Rigoni, un viaggio invernale lungo la costa veneziana

11/01/2017
Home » "Il mare d'inverno esiste davvero" di Riccardo Roiter Rigoni, un viaggio invernale lungo la costa veneziana

Non lasciatevi ingannare dal bianco e nero, né dalla classica sensazione di malinconia che il mare lascia durante la stagione fredda: “Il mare d’inverno esiste davvero” vuole mostrare proprio l’opposto, come la vita della spiaggia continui anche durante i mesi più grigi. L’aria pungente sveglia e rende le guance rosse, la spiaggia è viva di persone che corrono, passeggiano e fanno volare aquiloni, l’acqua sferza e i più temerari si tuffano, o almeno bagnano un piede.
Questi colori smorzati, nebbiosi e lattiginosi sembrano quasi un invito: supera le apparenze, vieni qui, vieni a vedere che non è tutto triste come credi, vieni a vedere la vita segreta della spiaggia.

Questa raccolta fotografica è stato il risultato di un processo, nato molto prima anche dell’idea di farne un libro. Riccardo Roiter Rigoni immortala il suo Lido e la costa veneziana da anni, solo recentemente ha fatto un passo in più, scegliendo di percorrere la vita del litorale in un racconto per immagini. Con le 163 fotografie che riempiono le pagine si percorre l’arco di tempo che va da settembre a maggio, periodo di bassa stagione, in cui le spiagge sono libere da ombrelloni e bagnanti.
Nove mesi, quasi una gestazione, come dice Annalisa Barizza, autrice dell’introduzione e degli aforismi che accompagnano le fotografie, “un tempo particolare, non certo casuale” perché il mare d’inverno “è un posto dove nascere e dove ricominciare”.

Riccardo Roiter Rigoni - Il mare d'inverno esiste davvero

Proprio lungo questi nove mesi, Roiter Rigoni, mostra con uno sguardo molto intimo l’evoluzione della vita durante la stagione “invernale”: dagli ultimi bagni, le ultime passeggiate scalzi, fino al ritorno dei raggi più caldi, passando attraverso un intero universo di suggestioni e sensazioni che sorgono con il trascorrere delle stagioni.
Ogni pagina di questo libro è attentamente studiata, l’organizzazione stessa delle fotografie sulla carta vuole trasmettere significati che superano il soggetto dell’immagine stessa, il breve aforisma è un accompagnamento, un punto di partenza più che una didascalia. La scelta del bianco e nero viene fatta proprio perché, in questi scatti, il colore sarebbe stato superfluo, quasi avrebbe distratto dalle sensazioni che le immagini vogliono dare.

Il mare d’inverno, nelle foto di Roiter Rigoni, è il luogo dei contrasti: la tranquillità e la serenità delle passeggiate, la forza del mare in tempesta, il silenzio della spiaggia coperta di nebbia o neve, dell’attesa dei pescatori con la canna, la gioia e la vivacità nelle corse dei bambini, l’energia di chi affronta le onde o corre sul bagnasciuga. Sfogliando il libro si ha la sensazione di percepire fisicamente quanto si ritrova nelle immagini, dall’umidità al vento freddo, dai raggi di sole, che scaldano in modo diverso in autunno e primavera, alle gocce d’acqua marina.

Riccardo Roiter Rigoni - Il mare d'inverno esiste davvero

Il racconto di questi luoghi ha anche la volontà di valorizzare il territorio protagonista, spesso lasciato quasi ad un oblio nei (lunghi) mesi che intercorrono tra un’alta stagione e l’altra. Di ciò si sono accorti anche i quattro Comuni del litorale veneziano (Venezia, Chioggia, Cavallino-Treporti e Jesolo), che hanno voluto concedere a questo volume il loro patrocinio.
Roiter Rigoni, con il suo libro e le sue fotografie, mostra quello che vorremmo raccontare un po’ anche noi: l’amore per il Lido e per la nostra costa, che non è solo fatta di sole, bagni al mare ed ombrelloni, ma che può essere vissuta nei modi e nei momenti più diversi.

**

“Il mare d’inverno esiste davvero -  Il fascino del litorale veneziano”
Riccardo Roiter Rigoni, Annalisa Barizza
Duck Edizioni

Riccardo Roiter Rigoni è un fotografo lidense, ha raccolto i suoi scatti in libri come “Venezia Sensation” (Granviale Editori, 2008) e “Venezia momenti senza tempo” (Marcianum Press, 2002). Conta numerose collaborazioni in ambito giornalistico/editoriale a livello nazionale e internazionale, oltre che aver realizzato immagini per copertine di libri e riviste e curato lavori di comunicazione pubblicitaria.

Annalisa Barizza, padovana, scrive poesie, racconti brevi e storie per bambini fin dall’adolescenza.